Amazzonia respiro del mondo

L’ESCOLA AGRICOLA RAINHA DOS APOSTOLOS DI MANAUS

Amazzonia respiro del mondo

L’Amazzonia è uno dei più grandi e importanti polmoni verdi della Terra, la sua tutela è la tutela del Pianeta tutto.

Dentro l’enorme foresta pluviale esiste una piccola realtà che si impegna quotidianamente per diffondere una cultura di rispetto e tutela dell’ecosistema. Stiamo parlando dell’ Escola Agricola Rainha Dos Apostolos di Manaus in cui ogni anno 120 ragazzi dai 14 ai 18 anni, provenienti dalle varie parti dell’Amazzonia, studiano tecniche di coltivazione rispettose dell’ecosistema pluviale.

Una volta terminato il periodo di studio nella scuola circa una metà degli allievi prosegue con gli studi universitari, l’altra metà fa ritorno ai villaggi di origine in cui porta un contributo fondamentale per lo sviluppo di un’agricoltura sostenibile.

Come Save the Planet in collaborazione con CDO Opere Sociali abbiamo deciso di sostenere questa bellissima esperienza che contribuisce ogni giorno a tutelare uno dei luoghi verdi più importanti della Terra e lo fa partendo da azioni concrete e tangibili come l’investimento su una cultura che educhi i più giovani al rispetto e alla tutela della biodiversità.

Il tuo contributo andrà a sostenere la scuola nel suo complesso e le sue attività, inoltre finanzieremo l’acquisto di alberi da frutto e non solo per la tenuta della scuola.

L’Associazione Centro de solidariedade Sao José, che gestisce la scuola, utilizzerà i fondi raccolti, nel dettaglio, per:

  • Fini didattici quali il pagamento dei docenti, il sostentamento degli alunni e l’acquisto di materiale scolastico
  • Sviluppo di competenze e strumenti gestionali per implementare il modello di sostenibilità della scuola
  • Impiantare alberi da frutta nella tenuta della scuola

>>>APPROFONDIMENTI

1- IL PROGETTO NEL DETTAGLIO

Soggetto capofila
Associazione Save the Planet ONLUS, via Spartaco Lavagnini 20, Firenze;

Partners

Centro de solidariedade Sao José,Manaus, BR 174 - ZONA RURAL - CEP: 69090000;
Associazione CDO Opere Sociali, Milano via Legnone 4.

Attività del progetto

L’associazione Save the Planet ONLUS si occuperà di:

  • Valorizzare e sviluppare l’attività di salvaguardia dell’ecosistema amazzonico
  • Fare una campagna di sensibilizzazione a favore del progetto, coinvolgendo donatori e sviluppando adeguate forme di comunicazione

L’associazione CDO Opere Sociali si occuperà di:

  • Dare supporto gestionale all’associazione, attraverso momenti di formazione in materia di organizzazione e sostenibilità in loco e coinvolgimento in gemellaggi con altre opere sociali
  • Diffondere il progetto presso il mondo sociale e imprenditoriale, al fine di attrarre risorse

L’associazione Centro de solidariedade Sao José utilizzerà i fondi del progetto per:

  • Fini didattici quali pagamento professori, sostentamento dei ragazzi, acquisto di materiale scolastico
  • Sviluppo delle competenze e degli strumenti gestionali, al fine di realizzare un modello di sostenibilità della scuola
  • Impianto di alberi da frutta e altri alberi che, oltre ad aiutare l’ecosistema e a far “respirare il mondo”, sono utili per l’attività della scuola ed il sostentamento dei ragazzi

Alcune informazioni sulla Scuola agricola Rainha dos Apostolos di Manaus

La storia

  • Creata nel 1974 dai padri del PIME – Pontificio Istituto Missioni Estere, si trova 40 km a Nord di Manaus, su una superficie di 200 ettari
  • Nel 1985 comincia i corsi professionalizzanti in agricoltura e allevamento
  • Nel 1990 i padri del PIME la affidano al Centro de Solidariedade São José, costituito da persone del posto che già operavano – anche come volontari – nella scuola

Oggi

  • Nei locali della scuola sono ospitate anche le scuole primarie. Durante il giorno, dunque, la scuola è abitata da circa 450 bambini e ragazzi
  • La scuola agricola propriamente detta insegna a circa 120 ragazzi di età compresa tra i 14 e i 18 anni a coltivare la terra e ad allevare gli animali
  • L’insegnamento comprende una parte teorica e una ampia parte pratica
  • La particolarità dell’insegnamento è data dal fatto che tutte le tecniche insegnate sono perfettamente rispettose del complesso ecosistema amazzonico e sono riproducibili nei paesi e nei villaggi da cui i ragazzi arrivano
  • Gli orari della scuola sono molto impegnativi:
    • Ore 6.00 – sveglia
    • Ore 6.45 – preghiera comune
    • Ore 7.00 – colazione
    • Ore 7.30 – in aula, insegnamento Fondamentale e Tecnico
    • Ore 9.45 – intervallo
    • Ore 10.00 – in aula, insegnamento Tecnico
    • Ore 11.45 – pranzo
    • Ore 13.00 – riposo
    • Ore 14.00 – in aula, insegnamento Professionale
    • Ore 15.00 – nei campi, parte pratica
    • Ore 17.45 – doccia
    • Ore 18.15 – cena
    • Ore 19.00 in aula, insegnamento teorico
    • Ore 22.00: riposo

Questi orari sono uguali dal lunedì al venerdì. Il sabato la scuola è solo al mattino.

  • La vita è resa particolarmente impegnativa dalle temperature, sempre molto alte. La differenza tra le stagioni è data solo dalla presenza o meno di forti piogge
  • Il direttore generale e la direttrice didattica della scuola sono marito e moglie, Celso e Darlete. I ragazzi della scuola sono la loro famiglia allargata. La loro paternità e maternità è certamente uno dei fattori chiavi dell’educazione che viene trasmessa nella scuola
  • Colpisce molto vedere la serietà con cui i ragazzi affrontano questo impegno così faticoso, contenti e grati di avere un’occasione così bella di costruire il proprio futuro. In molti dicono che, terminata la scuola, intendono tornare ad aiutare nei propri paesi e villaggi d’origine, insegnando le tecniche imparate
  • La scuola fino al 2013 ha goduto di contributi pubblici che, a causa della situazione di crisi del Brasile e dello Stato di Amazonas, si sono interrotti repentinamente. Attualmente si sostiene attraverso:
    • Gli affitti che il Governo paga per l’utilizzo della struttura per la scuola primaria
    • La produzione di prodotti agricoli, che per la maggior parte sono però utilizzati per l’autoconsumo (i pasti dei ragazzi e degli insegnanti)
    • Le donazioni di privati ed enti

Obiettivo del progetto
100.000,00€

Sono stati raccolti 1.474,00€

Progetto creato il 28-02-2019

Dona ora